mercoledì 18 agosto 2010

Manici e caneté.. ancora!

Penso che sia ormai ovvio a chi frequenta questo blog che io sia letteralmente innamorata del canetè.. questo perchè si trova in tantissimi colori, dimensioni, è robusto e i lati laterali sono perfettamente rifiniti.
Anche volendo fare dei semplicissimi manici si può tagliare la stoffa per la lunghezza e larghezza desiderate, piegare a metà per il senso della larghezza e appuntare la stoffa con qualche spillo in orizzontale
passare la striscia ottenuta sotto la macchina da cucire
quindi stirare il pezzo in modo da centrare la cucitura

posizionarci sopra il canetè
e cucire poi a destra e sinistra a pochi millimetri dal bordo.. e volendo si può, se la macchina è predisposta, fare una ulteriore cucitura centrale decorativa (manici rossi), oppure altre cuciture sempre a punto semplice.
La cosa è di una semplicità abissale ma ha un grande pregio: non si deve risvoltare il manico per non far vedere la cucitura utilizzando aghi, filo, e rosicatura di unghie..
E' chiaro che volendo ci si potrebbe arrangiare piegando i lembi della stoffa verso l'interno e cucendo poi in cima - ad esempio ho fatto così nelle borse della spesa - .. però così si aggiunge anche spessore e robustezza al manico di sola stoffa... non che in queste borse ci debbano stare dei mattoni.. ma non si sà mai...

2 commenti:

wonder perlina ha detto...

come sempre sei esplicativa al millimetro, grazie ancora per questo tutorial fatto benissimo. ciao a presto

Froda ha detto...

Beh, dei mattoni no, ma quasi... XD
Di nuovo grazie!!!