domenica 7 novembre 2010

Giardinaggio di novembre

Devo ammettere che ultimamente il giardinaggio non mi prende tantissimo, anche perchè lo spazio a disposizione è poco e aggiustando qui e aggiustando là il giardino ha preso una forma abbastanza definitiva.

Già abbastanza.... poi succede come oggi che finalmente mi decido a piantare quei pochi bulbi di tulipani e crochi acquistati già da alcune settimane, e non ancora messi a dimora causa mal di testa o pioggia, e mi accorgo che alcune piante devono essere spostate e altre eliminate.

Quindi questa mattina è sparita una salvia (sarà, ma a me il profumo ricorda l'odore di cane bagnato!) e degli iris ormai stentati e ho spostato una hemerocallis.

Orbene spostare una pianta, beh sarebbe più corretto dire piante.... trattasi di un gran mucchio di foglie e un gran mucchio di radici, è uno dei lavori più faticosi in assoluto.

Scavare intorno a stò cespone facendo attenzione a non troncargli tutte le radici, ottenere una zolla di quasi 50 cm, sollevarla (!), dividerla in due a badilate (ho provato a saltare sul badile ma non si scalfiva neppure!!), ripiantare i due pezzi... insomma è stata cosa che ha prosciugato le mie energie domenicali...
(a sinistra i due cespi spostati, quelli con le foglie accorciate)
per cui insomma questo pomeriggio non è che ho tanta voglia di lavorare ancora o cucire...

Fortuna che ci sono alcune cose che si arrangiano... come queste nerine... e queste...
e i miei vecchi crisantemi (poveretti, non li ho proprio curati quest'anno!!)

Ma le grandi fatiche non sono finite....
domenica prossima, tempo permettendo, dovrò potare il caprifoglio...



e comunque non c'è da lamentarsi.... quà vicino c'è gente con la casa finita sott'acqua e pessime prospettive per martedì prossimo... quel che mi spiace è che sui tg nazionali non se ne parla già più mentre ci sarebbe ancora tanto bisogno....

8 commenti:

wonder perlina ha detto...

il tuo giardino e' fiorito come a primavera!?! ma come fai? io ho solo la lantana fiorita ed un ibisco tardivo in questi giorni! anche tu ti sei allagata o te la sei scampata? ciao a presto

Alice ha detto...

Ciao Tilly, altro che fatiche! Ma che bei fiori... qui non ce ne sono più, ha fiorito solo il rosaio che avevo potato circa un mese fà pensando che andasse in letargo. Piove, piove, piove. Come si fà a sistemare il giardino? vabbè lascio perdere... per adesso. Poi ti dirò.
Sono daccordo con te, è una vergogna: si parla tanto di cose "frivole" ma non si tiene conto di chi ha avuto danni! Non continuiamo questo discorso perchè sennò mi innervosisco.
Strabaciotti

Tilly ha detto...

(Wonder Perlina)uso il piccolo trucco di diversificare molto le piante, le nerine ad esempio fioriscono adesso, in una stagione altrimenti poverissima..

(Alice) anche qui ormai piove... però le temperature non sono ancora basse e quindi per le piante secondo me sembra quasi una primavera...

Comunque vi ringrazio ma per fortuna nel mio comune non è successo nulla, in quelli vicini però c'è stato il disastro!! A Ponte S.Nicolò la sera della piena il sindaco e i vigili sono passati di casa in casa avvisando di scappare!!

Creazioni Emanuela.D ha detto...

ciao!Tilly e' sempre piacevole vedere le piante fiorire in qualsiasi stagione!!!!Noi ora siamo in primavera ma x la alta tenperatura e'scarse piogge le piante questanno risentiranno molto il caldo ,cosa mai successa gli anni scorsi, tutto il pianeta sta canbiando!!!!!Un abraccio!!!

bilibina ha detto...

Ciao Tilly, sono contenta che da te non siano successi disastri..ma mi chiedo se non sia possibile prevenire tutto questo..
Ammiro le fioriture e invidio il tuo pollice verde, buona giornata e buona settimana
carmen

Monica ha detto...

o santa paletta, mi ero dimenticata che sei in zona alluvionati! Mi fa piacere sapere però che tu e l'ingegnere ne siate fuori.
A proposito di fiori. Io sono profana, ma alla ricerca di piante che non morissero in estate, quando ad occuparsi di loro c'è praticamente un bidone per l'irrigazione... ho scoperto l'oxalis cascante (ce ne sono diverse)... ma lo sai che in questi giorni ha fatto dei bellissimi fiorellini gialli? (e le foglie sono piccole piccole e rosso bue scuro scuro)... La prossima primavera ne compro altre sei e ci faccio tutta la ringhiera!

Tiziana ha detto...

Che invidiaaaaaaaa..............
Lo sai che il giardinaggio non è il mio forte,ma continuo a provare, l'inverno scorso sono riuscita a salvare diverse piante dal gelo, mentre l'anno precedente avevo lasciato morire tutto. Chissà cosa succederà questo inverno?!?
Ciao

Tilly ha detto...

(Creazioni Emanuela D.) In effetti anche l'inverno è meno brutto con qualche bel fiore... comunque anche le piante risentono di questi sbalzi e stranezze del clima!

(Bilibina) Grazie! E' che domenica più che il pollice verde mi sono venuti i calli alle dita!!!

(Monica) Già, per fortuna qui tutto bene. Per quanto riguarda le piante fai benissimo a concentrarti su quelle più congeniali al tuo spazio a disposizione! A parer mio è anche questo uno dei trucchi dei pollici verdi...

(Tiziana).. beh dipende che piante hai e quanto è rigido l'inverno... e poi in ogni caso alcune piante sono si definite perenni, ma non vuole dire che siano anche longeve.