sabato 30 gennaio 2010

Borsina porta attrezzi di cucito in feltro

Quando fa bel tempo non stò bene io e non posso muovermi, quando invece potrei il tempo è inclemente... morale la mia macchina da cucire, ormai revisionata, attende sconsolata che la vada a ripigliare da almeno due settimane.
Ho ripiegato sul feltro, ma non è che il risultato in questo caso sia convincente.
Il feltro è grosso e il progetto piccolo, e la mia incapacità con le cerniere quando si tratta di attaccarle in tondo è evidentissima... quindi il tutto è uscito storticchio!!!!!!!!
Unica cosa che salva il tutto sono le decorazioni.. quelle si che mi piacciono.. anche perchè vista la vicinanza con febbraio sono intonate.

ecco la stortura in tutta la sua evidenza... miiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!
comunque finito.. l'ho finito... e quindi lo utilizzerò per portarmi dietro gli "attrezzi da lavoro" quando necessario.
Ma io non demordo, la pratica aiuta non poco e quindi prima o poi anch'io riuscirò ad attaccare una cerniera curva senza... sbandare!!!

giovedì 21 gennaio 2010

Borsa in feltro - Il mal di testa di Tilly ... anche oggi!!!

Finalmente questa sera ho finito la mia borsa per scherzo, o dovrei dire il mio scherzo di borsa??
Devo constatare oggi con sopresa che questo progetto, pur essendo iniziato con nessuna serietà è finito per essere una borsa seria sul serio...
Comunque ecco il lato A, che fino ad ora ho tenuto volutamente nascosto, ovvero una rappresentazione MOLTO NAIF della sottoscritta in preda ai fumi del mal di testa... grige saette e lingue di fuoco, nonchè qualche nuvoletta di fumo nero che sembrano fuoriuscire dalla capoccia di me medesima in occasione del poco lieto evento..
si notano i capelli? La frangia è stata lasciata libera.... qualcuno nota invece che la bocca è storta? Beh.. dopo dodici ore di mal di testa questo ed altro!!!
ammettiamo che come disegno non è proprio eccelso.. ecco.. diciamo che è vita vera vissuta (un pochino anche oggi!!!)
questo invece è il lato già conosciuto, arricchito solamente di qualche ricamo
Confesso che sono indecisa sull'utilizzazione di questa borsa..
Da un lato potrei usarla per mettere le mie attrezzature quando vado all'associazione: forbici, ago, acqua ossigenata (serve sempre!!!), eccetera... dall'altro, come si vede qui sotto, ho visto che ci stà dentro proprio tutto quello che si deve inserire in una borsa "seria" e il bello è che ha una stabilità strabiliante (e inaspettata).. ovvero anche con il peso suddetto non fa una piega e rimane bene in forma (nella prima foto era già riempita di quanto sotto)
ci penserò...

e a proposito... volendo il multi-tutorial si trova qui

un saluto e alla prossima borsa!!

Borsa in feltro - parte quinta - il gran finale....

Con il punto festone..
facciamo le quattro cuciture che trasformano la nostra croce (vedi tutorial parte prima) in una borsetta, ovvero uniamo i fronte borsa ai laterali..
quindi posizioniamo la cerniera e attacchiamo anche quella...
cosa manca adesso???
mah... ah si! qualche foto della borsa finita! ma per quella chi vuole deve guardare qui
P.S: chiedo scusa per l'eventuale strazio della lingua italiana.. ma... anche oggi... ho un pò di mal di testa!!!!


Borsa in feltro - parte quarta - attacchiamo i manici

Non ricordo più se parlo in terza persona o meno... questo tutorial stà diventando lunghissimo!!
Con ago e filo da cucito ho fissato approssimativamente il cordone alla borsa secondo le seguenti misure:
(lato borsa) 10 cm - cordone 1/2 cm - 8 cm (centro borsa)- cordone 1/2 cm - 10 cm (lato borsa).

Per fissare saldamente il manico alla borsa stessa ho "prolungato" i ricami già presenti in precendenza sui fronte borsa in modo che attraversino i manici stessi..
davanti...
il brutto dentro...
e con due pezzettini di canetè tagliati in misura e appuntati e cuciti sul pezzetto del manico ..
il brutto dentro non c'è più!

Borsa in feltro - parte terza - i manici

Per ognuno: cordone a tre capi (si reperisce comunemente in merceria) spesso circa 1/2 cm e lungo 42 cm; canetè tinta grigio alto 3 cm e lungo circa 43 cm avvolgere il canetè intorno al cordone e fissarlo provvisoriamente con degli spilli

con il filo di cotone grigio nr. 8 fermare con un punto festone il canetè prendendo nel contempo con l'ago sia il canetè sia il cordone sottostante, in modo da far diventare il tutto una cosa sola.

a lavoro ultimato il risultato dovrebbe essere questo
il tutorial prosegue....

Borsa in feltro - parte seconda bis - finiamo la cerniera...

Mi manca tanto così (non si vede il gesto ma stò indicando proprio un cicin...) per finire questa borsa.
Oggi ho attaccato la cerniera e si è evidenziato un aspetto sul quale ero dubbiosa, ovvero proviamo a pensare il gesto che si compie per aprire una cerniera.. con la mano sinistra si afferra il lembo del capo cernierato e con la mano destra si aziona il cursore.
Ma qui... a cosa mi potevo attaccare???
Quindi ho tagliato tre pezzettini come nella foto: uno grigio chiaro (lato sopra) e uno grigio scuro di eguale dimensione (che va nel lato sotto) e un pezzettino verde leggermente più piccolo.
Ho assemblato il tutto con il filo di cotone nr. 8 (colore a piacere)
e l'ho posizionato come nella figura sottostante attaccandolo sempre con un filo di cotone nr. 8 di colore grigio alla cerniera composta nel precedente post..
adesso per aprire la cerniera c'è qualcosa a cui attaccarsi.. quanti particolarini saltano fuori via via che si lavora...

i manici alla prossima puntata e poi... il gran finale..

mercoledì 20 gennaio 2010

Borsa in feltro - tutorial parte seconda - la cerniera

A mio parere un altro elemento essenziale delle borse, oltre alla fodera, sono le cerniere.

Sono in genere antipatiche da attaccare, ma hanno il pregio di far si che le cose contenute in una borsa.. in quella rimangano...e non è poco.


Preparare la cerniera per questa borsa in feltro inoltre ha presentato pochissime difficoltà (mi domandavo anzi se fosse il caso o meno di farci un tutorial sopra).

Ho tagliato con il feltro grigio due rettangoli dalle seguenti misure: 26,5 cm x 6 cm, e ho posizionato come da foto la cerniera lunga 30 cm.
Questa è stata attaccata a mano con un filo di cotone grigio (da uncinetto n. 8 o volendo un filo da ricamo) con una filza visibile volutamente sulla parte superiore (con un minimo effetto decorativo)

mentre nella parte inferiore con del normale filo da cucito ho aggiunto un ulteriore altra piccola filza lungo tutto il bordo della cerniera per assicurarlo meglio al feltro, in modo che non slabbri, e ho altresì fissato con lo stesso puntino quasi invisibile le due alette dell'inizio cerniera.

Avendo voglia si poteva foderare questa parte, per nascondere il "brutto" della cerniera.. ma visto che il tutto rimane a rovescio ho deciso di non farlo.
Ho tagliato sempre con il feltro grigio un rettangolino di feltro e l'ho posizionato a fine cerniera
per poi chiuderne i lati tutto intorno attaccandolo nel contempo alla cerniera stessa.
Gia finito...
alla prossima volta (per chi non si fosse ancora stufato...)

domenica 17 gennaio 2010

Riciclo creativo o forse... pigro..

Alcune orchidee hanno deciso di fiorire, ma purtroppo le condizioni di luminosità che posso assicurare loro in casa sono veramente scarsine e comunque limitate ad alcune ore del giorno..
Le poverine comunque non demordono... tendendo però a fare degli steli florali decisamente "gobbi"...
Non sapevo proprio dove trovare dei tutori adeguati... e allora ho rimediato come ho potuto...

fortuna che non lavoro molto con i ferri da maglia...

Borsa in feltro - tutorial parte prima

Mi è capitata tra le mani una borsetta in cartone con misure molto interessanti, e da lì a decidere di utilizzarla come modello per una borsa in feltro il passo è stato breve.

Ho aperto la borsa con una forbice, facendola diventare una croce, e ho appoggiato il modello ottenuto sopra una pezza di feltro di 4 mm di spessore.

E qui le cose si complicano.... come faccio a darvi le misure?
Orbene la croce ottenuta in realtà è composta di 3 rettangoli messi uno attaccato all'altro:
1) il rettangolo con il fronte borsa lato A
2) il lungo rettangolo composto della base della borsa e dei laterali
3) il rettangolo con il fronte borsa lato B

I rettangoli fronte borsa misurano ognuno cm 29 di larghezza x 19 cm di altezza
il fondo della borsa con i lati acclusi misura 68cm (19,5 + 29 + 19,5) ed è alto 12 cm .... ho decorato a piacere i due lati fronte borsa A e B... quindi mi sono dedicata alla fodera.. asolutamente necessaria per nascondere nodi e filini che si creano sul retro del feltro dopo aver fatto le decorazioni.

L'unico pezzo di stoffa adatto che avevo in casa era veramente piccolo, un vero e proprio ritaglio, e quindi non avendo da scialare l'ho appuntato sul modello in feltro e ritagliato con le stesse misure (avessi avuto un pò di stoffa in più sarei riuscita a farci un'orlino, ma qui era proprio impossibile). In commercio ci sono colle, stabilizzatori... e chi ne ha più ne metta.. ma io... sono tirchissima!... Con ago e filo ho fatto un puntino per unire la fodera al feltro inserendo l'ago a circa metà dello spessore del feltro, e il tutto per quasi tutto il perimetro della croce, ovvero lasciando aperto un lato.Il lato è stato lasciato aperto per inserire tra feltro e fodera il rinforzo in plastica rigida che uso ormai abitualmente per i fondi delle borse. Avessi adesso a disposizione la mia macchina da cucire, che in questo momento è in pulitura/riparazione - avrei messo appunto il rinforzo dove necessario e ci avrei fatto un giro tutto attorno con la macchina..

ma il tutto si può lo stesso fare con una cucitura a mano... come dire... di necessità virtù..
il resto alla prossima puntata...

domenica 10 gennaio 2010

Borsa + feltro + mal di testa

La borsa continua... il mal di testa per fortuna no.. e continuano anche i miei quadretti old america.. solo che non corro.. a che prò?
La mia vecchia Necchi ormai purtroppo è inutilizzabile (capirai.. risale ai primi del '900), ho anche provato a tirarla fuori e a darle una pulita, ma senza un intervento radicale è risultato impossibile rimetterla in pista.
Quindi... sigh sigh.. senza macchina non posso foderare..
E allora infiorettiamo stò mal di testa... magari potrei aggiungerci anche delle perline..
Buona settimana!

mercoledì 6 gennaio 2010

Non è una gran giornata..

Ecco come dice il titolo non è una gran giornata... diciamo pure che l'anno è cominciato con un mal di testa chilometrico e anche oggi la pancia fa i capricci... si si.. la pancia,,, quando a me la pancia fa i capricci mi viene il mal di testa...
I miei quadretti old america continuano, ma un paio di giorni fa mi sentivo così stufa, ma così stufa... insomma non mi dovrei neanche lamentare così tanto.. sono anni che ho mal di testa (e poi ci sono cose ben peggiori del mal di testa.. questo è sottointeso), però l'altro ieri appunto mi sentivo così.. svanita e stufetta... insomma ho cominciato una nuova borsa (confesso: a me piace più cominciare che finire) e insomma.. ho cominciato questa cosa qua..
chissà se avrò mai il coraggio di portarla!!