venerdì 23 aprile 2010

Borsa uncinetto /stoffa blu blu blu blu.......

Sebbene mi piacciano molto le borse con più colori e con applicazioni, ci sono momenti in cui il mio vestire richiede qualcosa di diverso.
In particolare c'è quel momento in cui mi serve una borsa blu.
Blu, proprio blu e praticamente niente altro.
Ma come fare una borsa così che non sia nel contempo eccessivamente sobria o peggio, veramente noiosa (da fare oltre che da guardare)??
Ecco.. forse questa volta ci siamo...
La fattura è molto semplice: corpo borsa all'uncinetto con manico in canetè triplato - quindi fin qui niente di nuovo - mentre se ho innovato su qualcosa è stato sul risvolto, dove oltre ad aver finalmente utilizzato la rotella apposita della clover per la tecnica dello "straight slash quilt", ho applicato una piccola decorazione all'uncinetto.
Davvero.. qualche foto della tecnica l'avevo anche fatta, ma vuoi il colore, vuoi la mia scarsissima abilità fotografica... insomma non ci si capiva molto (e stendiamo un velo pietoso anche sulle foto "riuscite" questo blog...).
Praticamente si mettono più strati sovrapposti di stoffa, si cuciono a macchina tante canaline e poi si taglia a mezzo nella canalina i soli strati superiori (3 su 5).
L'effetto che si ottiene è stato paragonato a una sensazione tipo ciniglia.
Boh!! Con il cotone non è proprio proprio così, anche se c'è da dire che avrei dovuto passare il pezzo in lavatrice per aumentare l'effetto (ma di questi giorni non posso proprio), e quindi mi riservo il parere finale con l'uso di altri tessuti più adatti, e allora vedrò meglio.
In ogni caso sono contenta, finalmente ho la mia borsa blu blu..
Adesso devo solo cercare di salvarla dalla polvere che aleggia per casa... . i bagni sono sempre in progress!!!

martedì 20 aprile 2010

Lavori in corso

Solo che questa volta non si tratta di lavori di borse (va beh.. in realtà ne ho quasi finita una blu. però quasi, sono ancora in dubbio circa la chiusura), bensì l'ìnizio di ben più "devastanti" lavori di risistemazione dei bagni di casa.. (bagni bagni, non bagno... prima facciamo quello sotto e poi quello di sopra)..

A volte penso che abbiamo (più che altro il signor Notaio) quel che si chiama da queste parti "il mal della piera".. ovvero abbiamo finito di pagare il mutuo a giugno scorso e già a svenarci a rifare i bagni (che il tutto non costa certo due noccioline, e proprio no!!).
Gran parte dei mobili di casa sono stati doverosamente coperti con teli di plastica che ho già dovuto scrollare - altrimenti passa una folata d'aria dalle finestre aperte e pare di essere in mezzo a una tempesta di sabbia -, la lavatrice sarà inagibile non si sà fino a quando,
e anche le camere, che abbiamo cercato di tener chiuse, non sono indenni al disastro polveroso..

però trovo il tutto vagamente divertente.. a fine giornata una passata con l'aspirapolvere e basta.. tanto sarebbe una battaglia persa in partenza!!

giovedì 15 aprile 2010

Surreale

In questo periodo il lavoro è estenuante.. e non tanto solo dal punto di vista della fatica fisica, quanto dal punto di vista psicologico...
Siamo sempre meno, con sempre meno strumenti per lavorare.... che dire.. dovrei fregarmene, lo dico sempre... ma ho il difetto che tendo a immedesimarmi nella gente che viene, che si aspetta un servizio, delle informazioni, e non può sapere come siamo messi in realtà..

mah...

e visto che le borse ritardano ecco una mia vecchia coppietta in arrivo..
adesso vado perchè devo controllare una cosa sulla legge finanziaria... e devo farlo da casa. non posso certo farlo in ufficio dove non ho neppure internet...

venerdì 2 aprile 2010

Borsa all'uncinetto in lana infeltrita o ufo finito?

Era proprio tempo che finissi questo povero ufo, rimasto incompiuto a causa della famosa borsa da guerra..
Ho scoperto che mi piace molto studiare uno schema uncinettoso per ottenere un disegno secondario, praticamente è come se facessi patchwork non con la stoffa, ma con la lana, tanto che mi piacerebbe riprodurre anche schemi più complessi.. tornassi a casa dal lavoro un pò meno sderenata, magari sarebbe anche possibile...
Comunque torniamo a.. "borsa".. (lo schema uncinettoso si trova QUI).
.. c'è un davanti..
e un dietro...
oppure viceversa?
Diciamo che dipende dall'umore....
La chiusura è tradizionale e sono felice di aver avuto a disposizione quella bella perla in legno, comprata secoli fa... mai capitato di vedere qualcosa e di "sapere" di doverla proprio acquistare?? (P.S. temo di fare un pò schifo con le foto oggi.. sarà il mal di testa?)
Per finire è immancabile una foto recente del giardinetto di casa... dopo i narcisi ora è la volta di tulipani e muscari...
mmm ma cos'è quella roba bianca?
Ma è una tedina parasole... le grassine che hanno passato l'inverno in casa necessitano di "acclimatamento" al sole, altrimenti si scottano e bruciano...
... mica ci posso spalmare la crema solare.....
BUONA PASQUA!!!!!!!!!!