domenica 1 maggio 2011

Borsa all'uncinetto in lana cotta

E finalmente anche questa borsa è finita!
Quasi (solo quasi) mi spiace, perchè sono agli sgoccioli con questo tipo di lana che si infeltrisce così bene, e l'alternativa in circolazione non mi convince molto sia per colori che per spessore, decisamente grosso per i miei gusti.
Per la lavorazione ho usato il quadrato fatto ad ELLE già utilizzato, proprio circa un anno fa in un'altra borsa (ma con risultati visivi diversi), e in un'altra similissima a questa (non in mio possesso). Chi gira in rete, conosce l'uncinetto e le piastrelle che ci sono in circolazione, nonchè i libri che ne trattano, sà benissimo che nè il quadrato nè la presente disposizione è stato inventato dalla sottoscritta... quindi sgombriamo subito il campo sulla questione.
A me piace e lo fò... per come la vedo io l'importante è non attribuirsene il merito...
Che poi per me il quadrato era carino anche prima dell'infeltritura.. e anche nel rovescio.. insomma è un quadrato che mi piace proprio molto molto e non potevo proprio non avere una borsa così nella mia "collezione"... Peccato solo che alcuni colori li ho dovuti centellinare limitandoli a un solo lato, mentre l'altro, più "porello", ha un'aria decisamente più seria e compassata... E l'interno? Finalmente un pò più brioso dei miei monocolori..grazie alla famosa foderina timbrata...

Buona settimana!!

10 commenti:

Silvia ha detto...

E' molto bella e rifinita davvero con cura.Silvia

Poppy ha detto...

questa borsa è decisamente il mio tipo ;)

bilibina ha detto...

Bellissima, mi piace moltissimo e pure la fodera coi timbri, ciao!
Carmen

Tiziana ha detto...

E certo non possiamo sempre realizzare idee nostre, in giro ci sono tanti schemi pronti per l'uso, perchè non approfittarne se ci piacciono?
Complimenti, la borsa è bellissima.
Ciao
Tiziana

Tilly ha detto...

Grazie ragazze!!

Froda ha detto...

Bellissima! =)
Comunque concordo sull'uso degli schemi, in fondo non la vendi non vedo perchè non si possa prendere lo schema, sempre rispettando l'attribuzione dei diritti a chi di dovere. Certo che per colpa dei soliti furboni la vita diventa più complicata per tutti. =(

Scarabocchio ha detto...

E' bellissimaaaaaaaa!
Che poi mi fa venire anche fame, perchè inevitabilmente quando leggo lana cotta mi viene in mente la panna cotta e i budini e allora... ^^
C'ha pure i colori della panna cotta a voler proprio essere pignoli! :D
Come sempre bell'effetto generale e ottime rifiniture, fuori e dentro!

Andreina ha detto...

le tue borse sono sempre belle......complimenti!!!!

Tilly ha detto...

Grazie a tutte!
Che poi a volte anche ricordarsi dove si è visto uno schema mica è tanto facile....

P.S. Informo chi di dovere che comunque il prodotto non è commestibile....

lineecurve ha detto...

io la trovo strepitosa! Brava!!!