mercoledì 18 luglio 2012

Borsa di spago (!) a punto ragno

Non si può certo dire che nei miei lavori vengano utilizzati filati esotici o alternativi... a parte forse lo spago, quello da cartoleria, che quando è del giusto colore e del giusto spessore mi attrae irresistibilmente.
E quindi dall'ultimo acquisto del medesimo ne è uscita un'ennesima borsa che prende il posto, come versione successiva, di questa qui.. e non perchè la suddetta sia.. ahimè..  defunta... che anzi, posso ben dire che i suoi 4 anni di uso intensivo, specialmente estivo, li porti parecchio bene!!
Come ogni primo esperimento mi è parsa però suscettibile di alcune migliorie, riguardanti ad esempio la chiusura, o le tasche interne - nella prima completamente assenti con conseguente "ravanamento" continuo del contenuto nel momento in cui devo cercare qualcosa di specifico (magari il cellulare che suona!), e la dimensione, leggermente maggiore...  

Bello mi è sembrato poi questo punto, trovato in una ristampa del n. 779 dei  "Motivi all'uncinetto" di Burda Collezione.. una variazione della "tela del ragno" però a punto basso.
Però quel che mi rende veramente soddisfatta è l'aver trovato un sistema per inserire le perle sul dritto del lavoro.
Perchè succede, quando si inseriscono le perle sul filato, che queste si posizionino sul retro, e questo non è un grosso handicap se si lavoro avanti e ritorno, ma lo è se si lavora in circolare..
Certo non è un sistema proprio ortodosso.. il filo fa un giro diverso... ma funziona!
(O meglio questo strano giro con lo spago funziona, utilizzando un cablè non sò....). 

Per il resto resto in questo periodo, ho fatto un pò le solite cose, a parte forse la caccia grossa nei confronti delle formiche che quest'anno sono state veramente invadenti, visto che hanno pensato bene di nidificare in svariati punti della terrazza davanti, sotto due punti del battiscopa del soggiorno, nei due bagni, nonchè sono entrate in processione dal giardino per arrivare al barattolo dello zucchero in cucina.
E queste ultime erano così piccole, ma così piccole, che quando ho chiamato il signor Notaio per fargliele vedere ho aggiunto che si portasse gli occhiali.. 
Ah la natura.... i fiori  e i graziosi animaletti del giardino....
Magari la "natura" fosse tutta così... vero è invece che è dal giardinaggio di domenica che ho una caviglia gonfia  (ma oggi in fase risolutiva) causa puntura di un insetto non ben specificato...  puntura di tafano.... 80%.. e anche tal bestio fa parte della "natura"...

9 commenti:

bilibina ha detto...

Ciao Tilly, che borsa stupenda!! Ma sai che sono rimasta un po' perplessa..cosa sarà mai lo "spagno"?!
Il punto ragno invece lo ricordo benissimo, avevo una bellissima giacchina lavorata così (non da me però)
Il tuo giardino sarà fantastico..il mio invece è piuttosto spelacchiato come al solito ..anche se chiamarlo giardino è troppo!
Un abbraccio!!
Carmen

lineecurve ha detto...

io al giardino ci ho rinunciato, persino sul balcone è troppo per me! Migliorerò!
Invece la borsa mi piace, mi pare un esperimento ottimamente riuscito!!

Paola - La Stanza Creativa di Paola ha detto...

bellissima la tua borsa .... come sempre sei una maga nel lavorare i filati all'uncinetto... anche i più disparati!!
per fortuna le formiche quest'anno non hanno gradito l'aria di casa mia.... ma so bene quanto "odiose" siano specialmente se passano per la cucina!!
altrettanto fastidiose le punture da insetto non ben specificato.... che fastidio.... specialmente per gli allergici come me!!
un bacio e buon proseguimento!!

Tiziana ha detto...

Bellissima la tua borsa, come sempre. Una domandina, ma scorre il lavoro utilizzando lo spago? Mi dà l'idea che ci si impiega più tempo, non ho mai provato.
Per quanto riguarda le formiche anche per me è una lotta continua, l'anno scorso mi entravano dallo stipite della porta, ho dovuto smontarlo e siliconare tutti i fori, ed è finita così. Quest'anno, il mese scorso, mi entravano dalla fessura sotto il portone, quindi ho messo una buona dose di insetticida in polvere e ho risolto. Ora sono un po' di giorni che ne trovo alcune nei bagni, me ne accorgo solo quando spazzo per terra e non riesco ancora a capire da dove saltano fuori, e ieri mi uscivano dalla presa elettrica (passano attraverso i tubi dove ci sono i fili elettrici), che ho al di sopra del top della cucina, ne ho uccise 5/6, ho immediatamente tolto tutto, ho pulito bene e per ora non si sono viste, speriamo di aver risolto anche li.
Ciao
Tiziana

Tilly ha detto...

Bilibina - Ah... stò presbiterando di brutto!!Grazie per la segnalazione... ormai ho 4 paia di occhiali perchè guardo le lenti multiple con sospetto, solo che a volte è proprio tutto un cava e metti... Del punto ho trovato varie versioni, sarei curiosa di farlo con un filato meno... spagnoso!!!!
Per il giardino... sarà pur verde... ma mi mangiano! mi mangiano!!!!! (le zanzare...)

Lineecurve - Grazie per la borsa! Il giardinaggio per me è una passione anche abbastanza recente... è che mi piacciono i fiori, ed ho solo piante di fiori e ci sono miriadi di api, di gramoglosse, di lucertole, di farfalle.... e anche di zanzare!!!! Però è un hobby un pò faticoso...

Paola - La stanza creativa di Paola - Troppo buona!! E' che proprio lo spago mi piace proprio.. naturale quel tanto che basta ma anche asettico e stabile... Buon proseguimento anche a te!!!!!!!

Tiziana - Grazie! Domanda giusta! Lo spago è duretto e questo anche discretamente spesso (ho usato l'uncinetto n. 4). Comunque le soluzioni sono due: o si soffre un pò facendo i muscoletti alle dita oppure si ammorbidisce un pò il filo. Hai presente quando si fanno i ricci con il nastro ai regali pacchetti di Natale? Stessa cosa...
Per le formiche mi consolo... mi sà che stiamo messe eguali...

cinziacrea ha detto...

Tesoro bello, non ti nascondo che mi hai fatto veramente ridere di gusto!
Io non ho balcone e neppure giardino,
però la mia lotta con le formiche piccole piccole che partivano dal cortile e arrivavano chiotte chiotte nella mia cucina al 4° piano è stata durissima.
Combattuta e vinta con l'aiuto del... " borotalco" hai presente????
Le lenti multifocali se le provi non le lasci più.....certo poi ho anche gli occhiali per il vicino vicino....ma ti assicuro che sono comodissime.
Con i tafani il poveraccio del maritozzo ha avuto una storia da pauraaaaa....piede gonfissimo per una settimana.....vabbè che siamo tutti esseri umani, ma certi infastidiscono assai ehhhh!!!!
La borsa è carinissima,il punto molto scenografico.
Mi piace tantissimo lavorare con lo spago.... e poi vuoi mettere, lo trovi a due soldi come ti pare e piace!
Sei stata un momento veramente piacevole.
Un baciotto scrocchioso e grazie delle visita.

Scarabocchio ha detto...

Salve!
No, non dire la fatidica frase "chi non muore... blablabla"
Sto provando a riemergere dalle ceneri ma non sono nè araba nè fenice!
Piccola postilla a parte, sappi che è sempre bello passare da te, vedere belle foto di gran bei lavori (borsetta carinissima), apprendere nozioni tecniche e fare dei piacevolissimi tuffi nei tuoi angoli di natura.
Grazie!

cate ha detto...

Bellissima!!! Mi piace molto!!! Complimenti!!!

monica mimangiolallergia ha detto...

mi fai morire! la cosa che ti rende orgogliosa sono le perline... ma ti rendi conto dell'opera d'arte, con o senza perline, che hai realizzato?!?!?! E' un capolavoro! Devo mandarti la foto di un ... asciuga-insalata all'uncinetto splendido... per la beneficenza magari...