domenica 5 gennaio 2014

5 gennaio 2014

I cambiamenti del blog in un certo senso continuano.
O meglio al momento mi piace cambiare la foto dell'intestazione in base all'umore, o quantomeno al clima attuale, qui decisamente piovoso.
A parte questo mi piacerebbe cambiare anche il nome del blog, perchè la Tilly mi stà ormai stretta, e borsette mi sembra improvvisamnte una parola un pò... leziosa.
Quindi passerò a qualcosa come Anna, borse e altre fatiche o giù di lì... forse chissà, arrivata a fine post avrò preso la decisione definitiva..
La cosa buffa è che qualche giorno fa ho anche tentato la strada di un altro account e di un altro blog, e la cosa buffa appunto è che il nuovo account sono riuscita a predisporlo, il nuovo blog, a parte il primo post è... come dire... introvabile.
E quindi mi rassegno, è destino, questo blog ho e questo resta, perchè è assodato il fatto che io abbia una sorta di "dislessia" a livello informatico.... come si fa a perdere un blog?
E non è che non mi ci sforzi... leggo le procedure per ottenere un determinato risultato, ma mi risultano incomprensibili.
Ci sono lettere, ci sono parole, ma il più delle volte non ne capisco il senso, o magari credo di averlo capito e mi applico per fare la cosa, solo che non succede niente di quel che prevedevo, a volte qualcosa di difficile da riparare.
Anche l'e-reader, ad esempio... 
Ho configurato sia il mio che quello del consorte, usando due account differenti perchè le nostre letture non coincidono,  ma è stata una vera fatica, anche solo per le operazioni basilari.
Ma di inserirci sopra qualcosa di gratuito proveniente dal web  non se ne parla ancora, anche se una buona anima molto pia, che evidentemente ha deciso di farsi molto ma molto male, stà cercando di instradarmi nella giusta direzione.
Perchè a me non si può dire: fai A e poi passi a B e poi a C... devi proprio dire A1, A2, A3... niente di sottointeso insomma.
Indubbio è comunque che fare lo sforzo paghi proprio, come appunto l'e reader.
Tanti libri, poca spesa, niente ingombro, e volendo si può sempre passare al cartaceo se si trova qualcosa di fenomenale.
L'aspetto negativo invece è la mia velocità di lettura. Perchè apro un libro e lo leggo. Punto. Quando è finito lo chiudo e faccio altro, cose del tipo cena o sonno (sperando che non sia quasi l'alba). 
O al massimo ci metto un paio di giorni, va là, non spariamola troppo grossa, qualche volta mi sono trovata in difficoltà con la cosa, come con un Harry Potter, non ricordo quale, veramente troppo, troppo lungo per digerirlo in un solo pomeriggio.

17 commenti:

bilibina ha detto...

Ciao Anna, ( mi perdonerai se a me viene ancora di scrivere Tilly…) condivido la tua stessa dislessia informatica…ecco, grazie a te ho dato anche un nome al mio disturbo! Io mi sforzo e alla fine qualcosina faccio ma…non più di tanto, altrimenti mi perdo!!
Buona festa dell'Epifania
Carmen

letizia ha detto...

Ciao Anna io ho iniziato la mia avventura con il blog senza neanche sapere l'ABC...e ancor adesso quando succede qualcosa guardo mio marito con gli occhi da gatto degli stivali...hai presente quello di Shrek? Percio mi consolo leggendo post come il tuo...mi sento in compagnia!!! Ciao e auguri per un anno felice e creativo.

Andreina ha detto...

Pian piano troverai la tua nuova dimensione...
però io devo abituarmi a chiamarti Anna.....

Maddalena ha detto...

Mi ha incuriosito il nome del blog e mi sono interrogata su le "altre fatiche " possibili . Credo di averle intuite dopo aver letto il post e adesso mi iscrivo tra i tuoi followers perchè sei davvero simpatica .
Alla prossima
Maddalena

Anna ha detto...

Bilibina - Andreina: Grazie! E' che non mi sentivo proprio più di essere Tilly, quella magra... ormai sono quasi normopeso, un pò più Anna insomma!

Letizia: Grazie! Effettivamente credo che non siamo affatto sole!!

Maddalena: Grazie! E' vero però il fatto che tendo un pò a vedere le cose da bicchiere mezzo pieno, a smontarmi se non mi sembrano proprio perfette..
Ricambio la simpatia!

Froda ha detto...

Avevo intuito qualcosa sul nome quando ti ho trovata a commentare come Anna, ma non sarei arrivata ad un cambio anche nell'intestazione del blog.
Sono curiosa di vedere quali altre sorprese hai in serbo!

Se hai bisogno per i libri fammi un fischio! =p Che lettore hai? Io ho preso il kindle, qualcosa sono riuscita a combinare, se hai lo stesso possiamo cercare di capirci qualcosa assieme =)

monica mimangiolallergia ha detto...

Buon Anno pieno di cambiamenti, soddisfazioni e serenità! Un abbraccio e mi piace questa trasformazione in atto, assai!

monica mimangiolallergia ha detto...

Stupendo e... io ho una versione più aperta per i fazzoletti di carta "in scatola" se riesco faccio foto e te le invio via mail... ma questa versione patchwork o come si chiama è molto bella e può stare ovunque e adattarsi alla scrivania come al comò;)

Tiziana ha detto...

Ciao Anna, non sei la sola ad avere difficoltà. Io ti faccio un'ottima compagnia, con la differenza che non ho nessuno che mi insegna.

Anna ha detto...

Froda: Forse bisognerebbe cambiare ogni giorno.. magari fosse semplice!
P.S. ti ringrazio per l'offerta, ma ho il kobo..

Monicamimangiol'allergia: Grazie! Ricambio di cuore!

Tiziana: Come dicevo... siamo in parecchie!

cooksappe ha detto...

harry potter XD

wonder perlina ha detto...

Cara Anna ti sveglierai una mattina e come per magia sarai passata da A a C senza bisogno di nessuno, magari harry potter ti avra donato la sua bacchetta magica!

Elisabetta ha detto...

Ciao, stamattina in macchina mi e' venuto da pensare a te.
Così volevo solo lasciarti un saluto, spero tu stia bene.
Un abbraccio :)

§©@Ʀ@ƁƠƆȻҥɪʘ ha detto...

Ma com'è possibile?
Mi sono persa questa pubblicazione!!!
E' vero che bazzico molto meno in rete, ma proprio non sopporto il fatto di perdermi le cose importanti: ecco, questo è uno di quei momenti insopportabili ^^

Spero che nel frattempo l'anima pia che cercava di aiutarti sia arrivata laddove non sono riuscita ad arrivare io con i miei scarsi rudimenti: è davvero invalidante avere a che fare con quella tecnologia di cui riesci a vedere solo la parte avversa (aaahhh quanto ne so in materia, e quante volte mi sono autoproclamata idiota ad honorem perché gli ostacoli li creavo io a priori: hai presente quelli che si mettono il cerotto prima di tagliarsi? Eccomi, presente!)

Vedo che, oltre ai vari cambiamenti preannunciati, anche nel modulo commenti hai improntato un messaggio niente male: non sai quanto mi calzi bene in questo periodo...

Hai messo via l'alberello natalizio? ;)

Anna ha detto...

Wonder perlina: già... una bacchetta magari contenente una piuma molto ma molto particolare!!!

Elisabetta. Grazie del saluto, ricambio di cuore! Diciamo che va benino, più che altro mi spiace è che non trappolo più tanto... però leggo molto!

Cooksappe: Harry Potter è GRANDE!!

Scarabocchio: Guarda che... parlavo di te!! Anzi, ti comunico che sono riuscita a piazzare un doc. PDF sull'ereader grazie ai tuoi consigli! Quindi grazie! E come vedi, anch'io latito molto ma molto...

Anna ha detto...

Scarabocchio: P.S. messo via per bene e benino il tutto!

Pia ha detto...

Io sono una di quelle che cambia il blog continuamente, eterna senza pace, quindi ti capisco benissimo. Ma sono convinta (faccio sempre tutto da sola) che solo sbagliando e riprovando si impara e si possono vivere delle vere soddisfazioni. Non mollare mai!